Spazio, Tempo e Racconto

L'articolazione lungo una storia della relazione di cura e della condizione esistenziale di malattia.

//Spazio, Tempo e Racconto

Di cosa si tratta?
Il progetto prende le mosse da ciò che, dal punto di vista esistenziale e della relazione di cura, caratterizza fortemente questo “mondo”: vale a dire dalla dimensione di cronicità e dalla conseguente articolazione lungo una storia della relazione di cura e della condizione esistenziale di malattia.
Più specificatamente, il progetto nasce dalla collaborazione tra il Servizio Formazione e Sviluppo Risorse Umane dell’Azienda Sanitaria di Biella (ASL BI) e l’Associazione Amici Parkinsoniani Biellesi Onlus (APB).

A chi si rivolge?
Il progetto ha inteso raccontare le peculiarità dell’esperienza di malattia e di cura vissuta da pazienti colpiti dalla malattia di Parkinson e dai loro caregiver. L’attiva partecipazione e il coinvolgimento di pazienti e caregiver è stata favorita grazie all’azione propulsiva esercitata dall’Associazione in tutte le fasi di sviluppo del progetto.

Come funziona?
Le azioni attraverso le quali è andato a sostanziarsi il progetto sono state condotte nel periodo: novembre 2017 – luglio 2018, interessando complessivamente 16 pazienti e caregiver e alcuni volontari dell’Associazione. I diversi partecipanti sono stati coinvolti in interviste narrative e in un Laboratorio di Digital storytelling. (vedi Scheda Approfondimento:”Digital storytelling” e Scheda Approfondimento:”Interviste narrative”).
Le attività realizzate nel Laboratorio di Digital storytelling (DST) concernono una pratica innovativa di video-narrazione la cui impostazione metodologica e le cui risultanze vengono fatte oggetto di studio e perfezionamento nell’ambito del progetto di ricerca che Il Servizio Formazione e Sviluppo Risorse Umane della ASL BI conduce da anni in collaborazione con il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione dell’Università degli Studi di Torino (vedi il Progetto di ricerca: “Storie in circolo”).

Quali i “prodotti finali”?
Oltre al materiale narrativo video (i DST) fruibile in questo sito, va segnalato che le interviste narrative condotte con pazienti e soggetti coinvolti nel progetto hanno consentito (unitamente ad alcuni saggi metodologici e annotazioni divulgative sulla malattia di Parkinson) di pervenire alla pubblicazione di un libro edito da Pensa Multimedia.

Quali finalità del progetto e dei “prodotti finali”?
Le persone malate di Parkinson e i loro famigliari devono convivere con sintomi e difficoltà indotte dalla malattia, per periodi molti lunghi della loro vita. Per questo motivo, per la portata delle problematiche e delle difficoltà di vita via via incontrate, il decorso e l’esperienza associata alla malattia recano in sé un carico emotivo ulteriore, che, per il soggetto colpito e i suoi famigliari, va oltre a quello dovuto alle manifestazioni sintomatologiche più invasive e pesanti.
Inoltre, continua a sussistere per la popolazione in genere, una non adeguata conoscenza della malattia, una carenza di informazioni comprensibili e significative sulla patologia e sulle sue manifestazioni.
Il progetto si prefigge quindi di:

  • far conoscere meglio l’esperienza di malattia alla cittadinanza
  • raccogliere e rendere fruibili le testimonianze preziose raccolte in contesti formativi rivolti a volontari e professionisti della cura.
VEDI LE STORIE

Enti organizzatori e Partnership
ASL BI – Servizio Formazione e Sviluppo Risorse Umane
APB Associazione Amici Parkinsoniani Biellesi
Università di Torino – Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione
Fondazione CRB Cassa di Risparmio di Biella
Fondazione CRT

Direzione scientifica
Vincenzo Alastra, ASL BI

Periodo di realizzazione: aa 2017/2018

Laboratori e attività condotti nell’ambito del progetto:
Laboratorio di digital storytelling “Spazio, Tempo e Racconto”
Interviste narrative

Conduttori del laboratorio formativo
Vincenzo Alastra, Barbara Bruschi

Tutor d’aula
Fabiola Camandona, Laura Zona

Conduttori interviste narrative
R. Invernizzi, M. Tescari

Allegati
Scheda di Approfondimento DST
Poster

Link

Altri riferimenti
Alastra V. e Bruschi B. (2017), Immagini nella cura e nella formazione. Cinema, fotografia e digital storytelling, Pensa Multimedia Editore Lecce

Contatti
Servizio Formazione ASL BI
Tel. 015 15153220
vincenzo.alastra@aslbi.piemonte.it

APB Associazione Amici Parkinsoniani Biellesi ONLUS
Via Lombardia 30, 13900 Biella
apbbiella@gmail.com

2019-08-08T07:17:47+00:00