Il mio viaggio

di Carla Ogliengo

//Il mio viaggio

IL MIO VIAGGIO

Un viaggio con la propria malattia iniziata inconsapevolmente già da bambina, e scoperta ormai adulta: la polineuropatia sensitivo-motoria. Nonostante le prime difficoltà e le paure di diventare un peso per i suoi compagni di viaggio, la protagonista cambia prospettiva e accetta l’aiuto dei suoi cari e intraprende vie che prima considerava impercorribili.

Poi, finalmente, capisco una cosa importante: l’ incidente è accaduto, e non posso farci niente; ma il modo di affrontarne le conseguenze è nelle mie mani, posso deciderlo io. È vero, l’ incidente ha per un po’ modificato la mia vita, e anche la tua e quella dei ragazzi…ma voi non meritate una compagna ansiosa, piagnucolona…

– Carla Ogliengo

LEGGI IL RACCONTO IN PDF
Carla Ogliengo
Carla Ogliengo
Sono Carla Ogliengo, mamma, plurinonna, maestra appassionata in pensione.
Affetta dalla nascita da una polineuropatia, in seguito alla frattura di un piede, ho avuto un momento di crisi che ho superato grazie ai miei familiari, alla mia fisioterapista e, forse, a un po’ di buon umore. Confrontarmi con altri pazienti e operatori è stato utile e positivo.
Nella foto c’è Dado, mio marito, il destinatario della lettera. Se n’è andato da poco, sono sicura che senza di lui tutto sarebbe stato più difficile.
2019-02-28T14:32:05+00:00