Emozioni

di Stefano Taffettani

//Emozioni

Come d’incanto ero “leggero”, camminavo con grazia come una persona sana. Sapevo che sarebbe durato solo un paio di settimane, ma la sensazione fu tale che piansi.

– Stefano Taffettani

LEGGI IL RACCONTO IN PDF
Stefano Taffettani
Stefano Taffettani
Non c’è coraggio se non sei spaventato…ho affrontato il Parkinson e continuo ad affrontare la vita attraverso l’obiettivo della mia reflex…”tu chiamale se vuoi emozioni”.
2019-05-14T10:35:32+00:00