Cosa vedo allo specchio

di Valentina Concia

//Cosa vedo allo specchio

COSA VEDO ALLO SPECCHIO

Lo specchio non è solo uno strumento per vedere la nostra immagine riflessa, ma diventa la metafora del tempo, attraverso il quale osserviamo i cambiamenti che ci hanno resi le persone che siamo oggi. Le persone a loro volta, possono diventare i nostri specchi, attraverso un aiuto ed ascolto reciproco. Il medesimo supporto che la protagonista dà ad una sua collega che ha cambiato reparto, che prova un senso di spaesamento e inquietudine, lo stesso che ha misurato su di sé durante il primo periodo in pediatria.

Il primo periodo in pediatria credevo di essere un marziano sbarcato su altro pianeta…i bambini diametralmente opposti agli adulti…quelle che consideravo le mie capacità professionali azzerate…mutilata nelle capacità tecniche e impossibilitata a formulare un benché minimo ragionamento…insomma tutto da re-imparare da zero.

– Monica Fanton

LEGGI IL RACCONTO IN PDF
Monica Fanton
Monica FantonInfermiera pediatrica
Sono infermiera dal 2004 e dal 2010 lavoro nel reparto di Pediatria, ho acquisito il titolo di Dottore Magistrale in Infermieristica e un Master in Management per le funzioni di coordinamento delle organizzazioni sanitarie. Nel mio tempo libero amo leggere, ascoltare musica jazz, viaggiare per l’Europa, cercando di immergermi nella cultura del posto, a volte perdendomi nelle librerie e nei negozi di musica, e quando riesco, pratico pilates con il “supporto” del mio gatto!
2019-01-18T09:56:11+00:00