Terzo convengo biennale di “Pensieri Circolari: narrazione, formazione e cura”

NARRAZIONI CHE DISEGNANO MONDI
Vivere la complessità, fare la differenza

Biella, 5 e 6 ottobre 2018

Le storie costituiscono un potente dispositivo per porre in relazione le persone. Attraverso di esse le conoscenze, i pensieri, le esperienze e le emozioni degli uni entrano in contatto con quelle degli altri in una circolarità relazionale.

Narrazione e ascolto danno vita a una processualità a spirale,  un sistema di costruzione sociale dei significati e dei vissuti. Tutto si crea e si trasforma in funzione delle interazioni e degli scambi reciproci, secondo traiettorie imprevedibili, sorprendenti e generatrici di mondi possibili. Anche in tal senso, i processi narrativi e le storie che li animano si propongono come sistemi complessi.

Co-evoluzione e complessità costituiscono pertanto costrutti che ci aiutano a com-prendere le pratiche di cura improntate al paradigma narrativo nei diversi contesti operativi, formativi e di promozione della salute.

Questi i temi sui quali si è focalizzata la III edizione di Pensieri Circolari.

2019-08-30T08:10:13+00:00